Home > Attività > LA PIETRA CHE ROTOLA : UN VIAGGIO NELLA MUSICA DEL PROFONDO
18 Aprile 2015

LA PIETRA CHE ROTOLA : UN VIAGGIO NELLA MUSICA DEL PROFONDO

 
"Il Blues ci riporta alle radici più profonde". Partendo dalla musica l'incontro propone un viaggio nelle origini della musica Blues, affrontando la storia della deportazione degli schiavi neri negli Stati Uniti, la sofferenza derivata dalla condizione di schiavitù e lo strazio nell'anima che ha portato alla genesi di una musica intensa e profonda, che ha modificato in maniera irreversibile la scena culturale del tempo, attraversando i decenni fino agli anni '60 e '70, nei moti studenteschi e nelle rivolte per i diritti e per l'uguaglianza giù fino alla nascita del Rock, e al sentimento di rottura con il passato che ha innescato. Il "viaggio" avverrà approfondendo la questione secondo l' approccio della psicologia analitica junghiana e sistemico relazionale, amplificando l'oggetto di indagine attraverso la profondità dell'esperienza blues e il valore che questa musica ha avuto nella lotta tra le generazioni e come motore di cambiamento sociale. Storie di vite tragiche e misteriose: Robert Johnson, Janis Joplin, Jimi Hendrix, Jim Morrison saranno spunto per approfondimento e riflessione intorno alle icone giovanili e alla loro carica rivoluzionaria.
L'intera conferenza sarà accompagnata da musicisti professionisti che suoneranno pezzi Blues e Rock dal vivo.

ANDREA VIANELLO psicologo psicoterapeuta "INTO THE BLUES, nelle radici dell'anima"
ELISABETTA MORO psicologa psicoterapeuta "DAL LAMENTO ALL'URLO, dal Blues al Rock ritorno alle radici"
IRENE GAMBINA psicologa psicoterapeuta "THE END MY BEAUTIFUL FRIEND, il rock e il desiderio senza fine"
MUSICA E BRANI BLUES -  DAVIDE ARTUSATO E MAURO MORO, musicisti
 

Richiedi Informazioni Download:
Link:
Condividi su:
Facebook Nxn
Twitter Nxn
Whatsapp
Telegram
Email
18 Aprile 2015

PIAZZA FERRETTO 121 MESTRE

"Ogni umana attività è indotta dal desiderio"
Bertrand Russell